Configurations Error(!)
BAZ (Marco Bazzoni)

BAZ (Marco Bazzoni)

Il lettore multimediale di Colorado Cafè

Marco Della Noce

Marco Della Noce

W LA FERRARI!

Cristiano Militello

Cristiano Militello

Direttamente da Striscia la Notizia! Metterà in fila in modo tagliente i tic dell'uomo moderno...

Leonardo Manera

Leonardo Manera

La sua mimica ed i suoi tormentoni ADRIANA ADRIANA, FLUORO fanno parte del linguaggio comune!

Fabrizio Fontana

Fabrizio Fontana

Non solo James Tont

Ale e Franz

Ale e Franz

Il duo comico italiano per antonomasia!

Enrico Bertolino

Enrico Bertolino

Per spettacoli comici ed eventi aziendali di formazione motivazionale

Giuseppe Giacobazzi

Giuseppe Giacobazzi

Il 'poveta romagnolo' divenuto la colonna di ZELIG!

Renato Pozzetto

Renato Pozzetto

Un pilastro della storia artistica italiana, torna One Man Show per stupirci ancora

Pino e gli Anticorpi

Pino e gli Anticorpi

Il duo sardo più amato! BIG di COLORADO

Attenti a quei 2 perchè si fanno in 4!

Attenti a quei 2 perchè si fanno in 4!

Il nuovo imperdibile show di ROCCO ed Andrea Di Marco!

  • BAZ (Marco Bazzoni)

    BAZ (Marco Bazzoni)

  • Marco Della Noce

    Marco Della Noce

  • Cristiano Militello

    Cristiano Militello

  • Leonardo Manera

    Leonardo Manera

  • Fabrizio Fontana

    Fabrizio Fontana

  • Ale e Franz

    Ale e Franz

  • Enrico Bertolino

    Enrico Bertolino

  • Giuseppe Giacobazzi

    Giuseppe Giacobazzi

  • Renato Pozzetto

    Renato Pozzetto

  • Pino e gli Anticorpi

    Pino e gli Anticorpi

  • Massimo Bagnato

    Massimo Bagnato

  • Attenti a quei 2 perchè si fanno in 4!

    Attenti a quei 2 perchè si fanno in 4!

  • Claudio Lauretta

    Claudio Lauretta

Nuovo Ep per la band bergamasca che è un concentrato di energia, ironia ed esperienza. Tour in Italia, Francia e Gran Bretagna. Il sound unico e coinvolgente è dato dalla fusione di rock elettronica, pop e attitudine dance.

"Zugzwang", ovvero "obbligato a muovere", è il titolo che racchiude e sintetizza il significato del nostro ultimo lavoro in studio. Zugzwang è la sintesi, in 5 brani, di 6 anni di esperienze e lavoro dove il rock degli inizi e l'electro dell'ultimi lavori si fondono e si sviluppano in un qualcosa di nuovo.

Zugzwang vuole essere un manifesto musicale contro la staticità, contro chi non rischia, contro chi non si mette mai in discussione o lo fa ma senza mai cambiare nulla.

Lo Zugzwang si verifica quando non ci sono mosse vantaggiose possibili. Nel difficile contesto sociale e politico attuale,  "muoversi" per una propria convinzione, senza nessun vantaggio tangibile, crediamo rappresenti il modo migliore di agire. Muoversi per non restare in balia degli eventi ma, anche e soprattutto, per creare e rafforzare con maggior determinazione le proprie idee e la propria identità.

Nel flusso di suoni e pensieri di Zugzwang è nato il singolo "We Are Not A Nation"(WANAN): un brano di contrapposizione leggibile su più livelli. Così come viviamo in una nazione non nazione, WANAN è un singolo electro "non electro", realizzato da una band unita sotto un'unica bandiera e pensiero comune ma che tiene sempre a sottolineare le differenze e le idee musicali di ogni singolo componente, dando così connotazioni e sfaccettature diverse ad ogni brano.

WANAN è tutto ed il suo contrario. We Are Not A Nation urla e sancisce in maniera ancora più definita l'identità della band: electro, rock e con l’innata attitudine a far ballare e coinvolgere il pubblico.

Da quando si sono formati nel 2006, i NATS hanno fatto molta strada: lo testimoniano le vittorie nei più importanti concorsi nazionali (Operazione Soundwave 2008 su MTV, Heineken Jammin' Contest 2008, Ypsigrock Contest 08, Emergenti 2007, Sconcerti 2007 e Nuovi Suoni Live 2007), i numerosi festival italiani ed internazionali a cui hanno partecipato (Coca-Cola Live @ MTV, Give It a Name, Heineken Jammin' Festival, Cube Festival, Ypsigrock Indie Festival) oltre alle importanti aperture fatte dalla band per artisti del calibro di The Cure, John Legend, Afterhours, Morgan, Planet Funk, Marlene Kuntz, Silverstein, Story of the Year, Vanilla Sky, Bluvertigo, Bedouin Soundclash, Art Brut e molti altri.

Nel corso del 2009 i NATS hanno pubblicato 3 singoli per conto di Sugar Music e hanno intrapreso un tour italiano (oltre 40 concerti in tutto il Paese), a cui si sono aggiunte nel gennaio 2010 le date del primo tour Europeo della band che ha toccato anche Francia e Gran Bretagna.

Nonostante il successo e gli impegni i NATS non si sono fermati, e le nuove esperienze hanno portato la band a sviluppare, dalla primavera successiva, un progetto parallelo dedicato alla musica elettronica: i ChokoDiscoManiac, subito vincitori di diversi contest a livello internazionale (fra cui vanno citati "Scratch My Back", curato da Peter Gabriel, "Quiet", dell'etichetta Svedese Playground) e autori dei remix ufficiali di “Your Body” di Christina Aguilera, “Money For The Weekend” di Alberta Cross e molti altri. Un' altra estate ricca di concerti in Italia ha accompagnato la band alla fase di lavoro in studio in vista dell'uscita del loro primo album, “Electric Lane”, su Etichetta/Editore Metatron, Distribuzione Venus. L’album è disponibile in tutti i negozi di musica dal 1° Settembre 2011 ed è arrivato dopo la promozione di due singoli: “A Little of You” (singolo+video, uscito 1° Marzo 2011), “Relax” (uscito nel Giugno 2011). Ad Ottobre 2011 è stato presentato il terzo singolo (+video) estratto da “Electric Lane” ed intitolato “Punk Mission”. Durante l’estate 2011, “Electric Lane”, ha iniziato a riscuotere consensi anche all’estero (Breakthrough Artist su Grooveshark, selezionati da Indaba Music, rotazione radiofonica, inserimento in compilation e parte di produzioni TV negli USA) che hanno portato la band ad essere pubblicata nel Autunno 2011, in Scandinavia, dall’etichetta Svedese Electric Fantastic Sound). Dalla fine di Ottobre 2011, la band è di nuovo in tour in tutta Italia con due spettacoli: elettrico ed il nuovissimo acustico. A Giugno 2012, l’uscita di “Happy Children”: cover di un brano di P.Lion realizzata con la produzione di Roberto Vernetti. Nel 2012, i NATS sono stati scelti come apertura ufficiale in 5 concerti dei Planet Funk ed hanno suonato su oltre 50 palchi in tutta Italia.

Discografia:
“It's Yeah Time” - 2008 – Ep Autoprodotto
“Nella Tua Mente” - 2009 – Singolo + Video – Sugar Music
“Jungle Drum” - 2009 – Singolo + Video – Sugar Music. Il Video di “Jungle Drum” è “Alice Sotto Terra” - 2010 – Singolo – Sugar Music
“A Little Of You” – 2011 – Singolo + Video – Metatron. 
“Electric Lane” - 2011 – Album – Metatron. Disco in ascolto su Rolling Stone Magazine
“Relax” – 2011 – Singolo - Metatron
“Punk Mission” – 2011 – Singolo + Video – Metatron. Singolo selezionato per MTV New Generation
“Happy Children” – 2012 – Singolo + Video – Emmeciesse

www.nats.it www.facebook.com/nenaband - www.youtube.com/nenavideo
www.twitter.com/nenaband - www.myspace.com/superyeahs

L'AltopArlAnte – PromoRadio | PromoVideo | PromoStampa&Web |   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  +39 348 3650978



 

Dal 1° aprile 2013 in rotazione video e radiofonica e presentato attraverso un ricco tour di interviste. Esprimono musicalmente un sovraccarico di energia creativa che fonde in un solido stile rock/dance tosti groove di basso, cassa e rullante, con chitarre melodiche ed una voce morbida e calda che spazia da grida potenti a lievi toni cantautorali.


Prossimi appuntamenti:

· Domenica 21 aprile, ore 21.00 - The Playmore Live @ America's Cup c/o Area Concerti Village America’s Cup - Lungomare Via Caracciolo, Napoli
· Martedì 23 aprile, ore 15.00 – The Playmore @ Rai di Napoli con Gino Aveta (registrazione): presenti saranno The Playmore e Lello Brandi (Osanna) per generazioni a confronto
· Giovedì 25 aprile, ore 00.05 - webmob per l'uscita del video di "Things"
· Sabato 27 aprile, ore 13.00 - flashmob c/o Napoli Comicon
· Domenica 28 aprile, ore 19.00 – The Playmore Live @ DiscoDays: Fiera del Disco e della Musica (http://www.discodays.it)


Things: "Un ruolo semplice, consumo e piacere, il nostro peso in oro, nonostante il brillare dei
diamanti". Un paradossale inno autodistruttivo sul consumismo e sull'ossessione possessiva per le cose, rappresentato nel video da un personaggio sui generis la cui vita costellata è di eccessi e dipendenze

The Playmore è uno dei più oltraggiosi, ardui ed entusiasmanti tentativi di portare l’assoluta democrazia nella musica: una costante lotta per l’armonia partendo da quattro entità completamente diverse, andando oltre ciò che è implicitamente e primariamente stabilito. Dopo diverse esibizioni dal vivo ed intense sessioni in studio negli ultimi due anni, a Luglio 2012 The Playmore sbarca ai Massive Arts Studios di Milano dove la band registra il primo album, Pump Rock. Esso rappresenta un sovraccarico di energia destinata non a distruggere ma creare, quel tipo di energia che fa battere il piede e saltare e scatenare. Musicalmente Pump Rock diviene un flusso ai cui tosti groove di basso, cassa e rullante si uniscono intense chitarre melodiche, una voce morbida e calda che spazia da grida potenti a lievi toni cantautorali, confluendo infine in un solido stile rock/dance.

BRO JOE (Bear of love) Ruvido batterista, pompa verso le conclusioni pratiche ed i risultati concreti. Mischia sfumature iraconde ad un cuore tenero.Su di lui gira una leggenda metropolitana secondo cui è in realtà un rapper in incognito, con all’attivo centinaia di collaborazioni con i migliori dj del mondo, e che prima o poi esploderà col suo progetto solista. Habitué della puntualità diversamente applicata, a volte non smussa gli angoli ma incanala le redini sempre verso punti fermi ed essenziali.

MARFZ (Geek) Bassista e smanettone del gruppo, a lui sono dovute le diavolerie elettroniche e le migliorie tecnologiche. Sempre informato sull’ultimo ritrovato hi-tech, è stato il primo ad applicare il brevetto “PUMP ROCK” alla propria capigliatura, con elevati risultati e tenuta stabilissima. Grafico della band, ha una dote speciale nello spegnere diversi tipi di entusiasmo, ma è sempre attento quando qualcosa non va ed interviene di conseguenza.

GIAN (Wozy guru) Si presenta in silenzio come uno che non ha la più pallida idea di niente e vi lascia liberi di scoprire cosa viene dopo, siate pronti a tutto quando comincia a parlare. Chitarrista e cancelliere del gruppo, le sue richiestissime metafore create ad hoc nelle riunioni della band risolvono questioni brucianti, o ne aprono altre incomprensibili. Una impossibile freddura o una grande trovata: qualsiasi cosa venga fuori, l’intensità è garantita!

PIE (Troublemaker) Autoelettosi all’unanimità il piantagrane del gruppo, è la voce e l’ariete di sfondamento.Vulcanico e resistente, risolve molti problemi spinosi - tra cui anche quelli che egli stesso crea - con un colpo di spugna ed una telefonata agli esperti. Inarrestabile e lunatico, fategli spazio e tenetevi pronti a contenerlo, soprattutto se siete ad un party!

www.theplaymore.com - www.facebook.com/theplaymore

L’AltopArlAnte – PromoRadio & Ufficio Stampa
www.laltoparlante.itQuesto indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

La quarta compilation dei singoli promossi in radio da L’AltopArlAnte in download gratuito sul sito XL di Repubblica

E’ diventato un appuntamento costante per gli amanti dei singoli trasmessi in radio. Dopo i primi tre fortunati episodi, arriva "Libera Veramente Vol.4" che propone gli ultimi brani promossi da L'AltopArlAnte, l'agenzia di comunicazione che negli ultimi anni ha creato quanti più spazi possibili nell'etere per la musica indie in collaborazione con la rivista musicale XL di La Repubblica.

In scaletta diversi duetti con protagonisti come Eugenio Finardi e Zibba ed Enzo Avitabile con Daby Toureè (due Premi Tenco 2012), l’inedito del best del decennale dei Sud Sound System cantato con Rubens, Luca Carboni con Freak Antoni, Eugenio Bennato con Davide Berardi, Roy Paci che presta i fiati ai Kachupa, quei due scanzonati di Carnesi e Brunori, Andrea Mirò col rapper filosofo Dargen D’Amico .

In scaletta il cantautorato d’eccezione di Simone Cristicchi e Giorgio Faletti, quello nuovo di Dellera, Paletti, Leon e Daniele Celona, le sciabolate rock di Avvolte, Management Del Dolore Post Operatorio e Bad Black Sheep, la nuova stella del folk Daniele Ronda, la genialità di Sikitikis e Nobraino, l’easytango di Ketty Passa & Toxic tuna e la musica-monnezza di Capone & Bungt Bangt.

La cover è dell’illustratore Matteo Anselmo, e il video teaser del regista Emanuele Ruggiero.

SCARICA QUI

LIBERA VERAMENTE volume 4

1. ZIBBA & ALMALIBRE feat EUGENIO FINARDI “Asti est”
2. SIMONE CRISTICCHI  "Il cane"
3. RUBENS feat. SUD SOUND SYSTEM  "Mai come Ora"
4. GIORGIO FALETTI  "Nudi"
5. NICOLO' CARNESI feat. BRUNORI SAS " Mi sono perso a Zanzibar"
6. ANDREA MIRO' feat. DARGEN D'AMICO "Senza che nulla cambi"
7. SIKITIKIS “Col cuore in gola”
8. ENZO AVITABILE feat. DABY TOURE’ “Mane e Mane”
9. NOBRAINO  "Tradimentunz"
10. DANIELE RONDA  "La sirena del Po"
11. PALETTI " Senza volersi bene"
12. DELLERA " Il ragazzo in motocicletta"
13. DAVIDE BERARDI feat. EUGENIO BENNATO e MARIO ROSINI “Ninnarella”
14. MANAGEMENT DEL DOLORE POST-OPERATORIO  "Irreversibile"
15. FREAK ANTONI, ALESSANDRA MOSTACCI e LUCA CARBONI "Però quasi"
16. DANIELE CELONA "Starlette"
17. KETTY PASSA & TOXIC TUNA " Ultimo Tango"
18. BAD BLACK SHEEP “Radio Varsavia”
19. AVVOLTE “Per essere viva”
20. LEON “Nel Gin”
21. CAPONE & BUNGTBANGT VS DAFT PUNK RMX “Around The World”
22. KACHUPA feat. ROY PACI  "El chupitero"

L’AltopArlAnte è un’agenzia che si occupa di comunicazione musicale, promuovendo singoli, video, dischi, tour e concerti.

Festeggia il suo decennale quest’anno essendo nata nel 2003 come ufficio stampa per live club e festival, imponendosi come una realtà unica nel suo genere e raggruppando sotto un’ unica egida comunicativa tutti i migliori live club d’Italia. A questo ramo della comunicazione se ne affianca ben presto un altro; così L’AltopArlAnte diventa la prima agenzia italiana ad occuparsi della promozione radiofonica per dischi e artisti indipendenti creando un indotto ed un circuito completamente nuovo per lo sviluppo della musica indie. Circuito che negli ultimi tempi è diventato, anche a livello di ascolti, una sorta di terzo polo fra il servizio pubblico e i grandi network. A questo servizio si è aggiunto ultimamente quello della promovideo: l’agenzia ha creato un circuito di televisioni e finestre web che portano i clip ad una incredibile visibilità.

L'AltopArlAnte www.laltoparlante.it

PromoRadio ||| PromoVideo ||| PromoStampa&Web

 

Altri articoli...

Pagina 15 di 48

15

Promuovi il tuo videoclip

Ci piace Samigo!



Brani inediti per Interpreti, richiedi informazioni

Vendita immobile zona LANGHE (Piemonte)

NINNA NONNA, la canzone dei Nonni

Il best seller "Volevo uccidere Gianni Morandi"

Italia vaffanculo



POPE is POP - New SAMIGO Production



Area riservata