Configurations Error(!)

BLASTEMA: “ORSO BIANCO” È IL SECONDO SINGOLO CHE ANTICIPA IL DISCO “TUTTO FINIRA' BENE” IN USCITA A OTTOBRE PRODOTTO DA OSTILE RECORDS

“Orso Bianco” si ispira a un episodio della serie inglese "Black Mirror", infatti è l'incarnazione di tutti gli elementi che saranno presenti nel disco: "che per noi è una specie di esercizio paradigmatico giocato sugli elementi essenziali di questo inizio millennio dal sapore di fine secolo."

La sconfitta dell'ideale del gruppo a favore della frammentazione, dove il singolo esplora l'autoaffermazione attraverso l'accettazione della platea che guarda e approva, o peggio e più frequentemente, che guarda e disapprova.

La televisione è intesa come simbolo obsoleto e volgare dell'umanità, della decadenza e dell'automutilazione della personalità, nonchè presagio inquietante di quello che potrebbe accadere al web.

La maturazione sonora (globale) che inevitabilmente fa convergere umanità e in-umanità, trasforma le chitarre in suono, bandisce la tecnica e in qualche caso la elimina superando così definitivamente l'homo electricus, per quello electronicus. Uno spettacolo che si paga caro, da vicino e sulla propria pelle tutto questo è “Orso Bianco” il nuovo singolo dei Blastema

Dopo quasi tre anni dall'uscita del loro precedente lavoro, i Blastema tornano con un nuovo disco dal titolo "Tutto finirà bene".

"C'era qualcosa di sospeso che attraversava le nostre vite, una presenza grigia eterea e incombente, dal quale non riuscivamo a districarci. Per un po' abbiamo cercato di far finta di niente ignorandola, fino a che il peso di questa sensazione di incompletezza è diventata insostenibile. Dovevamo fare qualcosa e abbiamo fatto questo disco. In fin dei conti, una specie di esorcismo sonoro."

Nelle tredici tracce che compongono l'album, l'idea della fine traspare come devota certezza di un cambiamento di stato, che non importa essere migliorativo o peggiorativo, a questo nessun giudizio è pronto, purchè diventi forma d'altro, fine della stagnazione, in molti casi rinascita, in altri sacrificio volontario e cosciente, in altri ancora ritorno.

"Per produrre questo disco sono stati necessari quasi due anni. Abbiamo superato allagamenti, cambi di etichetta, defezioni, distanze. Più di una volta abbiamo pensato di buttare tutto alle ortiche, ma poi c'era quella vocina che sussurrava materna che tutto finirà bene"...

Registrato tra Forlì, Reggio Emilia e Como, questo disco consegna alla maturità il lavoro di Alberto Nanni come produttore e suggella l'intesa con l'etichetta Ostile di Alain Pagani, iniziata anni fa e oggi portata a compimento.

BIO

I BLASTEMA nascono a Forlì nel 1997. Oggi della formazione iniziale restano Matteo Casadei alla voce e Alberto Nanni alla chitarra, alle tastiere c'è Michele Gavelli dal 2004, nell’estate 2012 arriva al basso Luca Marchi. Ad ottobre 2014, dopo una militanza di 13 anni, il batterista Daniele Gambi esce dal gruppo e il suo posto viene preso da Maicol Morgotti.

La scena è quella del rock indipendente, gli anni i primi del nuovo secolo. Senza strappi e con marcia costante i Blastema raggiungono diversi riconoscimenti tra cui: la partecipazione al Tim Tour nel 2004,  la vittoria di SanRemo Rock con il pezzo OPPIO TV e la partecipazione come band rivelazione al MEI di Faenza col singolo THC nel 2005. Nel 2007 entrano nel circuito della storica Casa 139 di Milano, che fino alla chiusura del 2011 rimane uno dei punti cardine della nuova musica indipendente italiana. Nel 2009 si esibiscono all’Italia Wave Love Festival di Livorno.

Nell’aprile 2010 esce il primo disco ufficiale “Pensieri Illuminati” prodotto  dalla band e curato da Alberto Nanni, per la prima volta dietro al mixer come produttore. Il singolo omonimo e il secondo singolo “Spero ci sia” ottengono un buon riscontro sui circuiti digitali. Il tour nazionale è intervallato dalla partecipazione all’Heineken Jamming Festival per Rock TV e dalla performance al WOODSTOCK 5 STELLE a Cesena. La chiusura del Tour invernale è suggellata al Blues House di Milano con una festa/concerto che vede la presentazione del video “Spero ci sia”, il primo raduno del neonato FAN CLUB e la partecipazione straordinaria di Mario Riso (Rezophonic), Ketty Passa (Radio Popolare, Toxic Tuna) e Andrea Ferro (Lacuna Coil).

Nel 2011 i Blastema si chiudono in studio per concentrarsi sul secondo disco e nel 2012 incontrano l’interessamento di ‘Nuvole Production‘, casa discografica di Fabrizio De André© diretta da Dori Ghezzi e Luvi De André. Con Nuvole nasce una stretta collaborazione nel pieno rispetto delle prerogative artistiche del gruppo. Il primo singolo SYNTHAMI è presentato a Roma al concertone del Primo Maggio. Durante l’estate i Blastema presentano il singolo in alcuni appuntamenti importanti tra cui l’Arezzo Wave e l’Ichnusa Festival di Cagliari, insieme a Simone Cristicchi, Negrita e Litfiba. A settembre esce il secondo singolo TIRA FUORI LE SPINE e il disco LO STATO IN CUI SONO STATO è presentato al MEI Supersound di Faenza mentre il brano DOPO IL DUE è in rotazione su Virgin Radio.

Nel 2013 partecipano al Festival di Sanremo nella sezione giovani proposte col brano ‘Dietro l’intima ragione’ classificandosi quarti. Il brano è inserito nella ristampa del disco LO STATO IN CUI SONO STATO. Dopo l’esperienza Sanremese ripartono i live con doppia data teatrale al Petrella di Longiano accompagnati dalla danzatrice acrobatica Elena Annovi. A metà luglio esce il singolo SOLE TU SEI accompagnato dal video clip ed dal progetto RePlay Blastema che vede la pubblicazione delle tracce aperte su internet a disposizione di chiunque le voglia remixare. Il progetto culmina in un evento live al Mei di Faenza in collaborazione con l'amico produttore Izio Orsini ( La notte dei lunghi coltelli).  Fino alla fine del 2013 i Blastema sono impegnati in una intensa e capillare attività live che li vede protagonisti nei festival estivi e in tutti i principali club italiani. Sono inoltre special guest del tour degli SKUNK ANANSIE per le 7 date della band inglese in Italia e opening band dell'unica data italiana dei Beady Eye di Liam Gallagher al Pistoia Blues.

Nei primi mesi del 2014, la collaborazione tra il gruppo e Nuvole production si interrompe e i Blastema decidono di dedicarsi esclusivamente alla stesura del nuovo album, lasciando per il momento da parte i concerti. Il 16 ottobre del 2014 esce il nuovo singolo, “I MORTI”, che anticipa l'uscita del terzo disco prevista per l’anno successivo.

Oggi i Blastema sono: Matteo Casadei (voce), Alberto Nanni (chitarre), Luca Marchi (basso e chitarre) , Michele Gavelli (tastiere), Maicol Morgotti (batterie).

CONTATTI & SOCIAL:
Sito: http://www.blastema.it/
Facebook: https://www.facebook.com/blastema2
Twitter: https://twitter.com/Blastema
Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCrJUZBKoERkJrTdTztfiP3w
Instagram: https://instagram.com/blastema/
Itunes: https://itunes.apple.com/it/artist/blastema/id201446449

Valentina Seneci L’AltopArlAnte 
PromoRadio ||| PromoVideo ||| PromoStampa&Web



Promuovi il tuo videoclip

Ci piace Samigo!



Brani inediti per Interpreti, richiedi informazioni

Vendita immobile zona LANGHE (Piemonte)

NINNA NONNA, la canzone dei Nonni

Il best seller "Volevo uccidere Gianni Morandi"

Italia vaffanculo



POPE is POP - New SAMIGO Production



Area riservata